Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Polizia municipale: due gravi incidenti nel fine settimana

Due conducenti sono stati ricoverati in prognosi riservata a seguito di due distinti incidenti stradali, uno avvenuto Sabato alle 19.30 in via Pontara Sandri e l'altro alle due di notte di Domenica in via Tombetta.

ambulanza450Si tratta di un automobilista di 51anni e di uno scooterista di 61, entrambi usciti di strada autonomamente.

Dai primi rilievi degli agenti intervenuti è emerso che l'automobilista era alla guida di una Fiat Panda diretto verso San Martino Buon Albergo quando ha perso il controllo del veicolo, andando ad urtare il new jersey di sinistra per fermandosi poi a ridosso del muro di cinta di un edificio.
Il 61enne era invece alla guida di un Honda e percorreva via Centro in direzione di via Tombetta quando, nell'imboccare la curva a sinistra, ha perso il controllo andando a sbattere contro un camper in sosta.
Entrambi i conducenti sono stati trasportati all'ospedale di Borgo Trento, dove sono tuttora ricoverati in prognosi riservata.

Gli agenti intervenuti hanno immediatamente richiesto gli accertamenti sanitari urgenti, per verificare le condizioni psicofisiche dei due al momento dell'incidente e ricostruire così le cause degli eventi.

E proprio le condizioni psicofisiche alterate da alcol potrebbero aver influito su altri quattro incidenti avvenuti i città nelle scorse settimane e per i quali i conducenti sono stati segnalati all'autorità giudiziaria. Si tratta di uno scooterista di 27 anni sorpreso con valori di alcolemia di oltre 1,50 grammi di alcol per litro di sangue, un automobilista 34enne risultato positivo all'alcoltest con valori tra 0,8 e 0,9 grammi per litro, un 30enne risultato positivo all'assunzione di farmaci.
Il quarto conducente è stato segnalato all'autorità giudiziaria per essersi rifiutato di sottoporsi all'alcoltest: alla guida di una Piaggio Vespa, aveva perso il controllo del mezzo in tangenziale nord ed era stato trovato dagli agenti seduto sul guardrail. Soccorso dai sanitari del 118 e trasportato in ospedale, si era dimostrato poco collaborativo, rifiutando di sottoporsi ad alcol e drugtest e allontanandosi dall'ospedale prima di terminare la visita.

Pubblicità