Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Legnago: getta la coca dal finestrino e aggredisce i carabinieri

Erano da poco passate le 13 quando un pregiudicato 43enne di nazionalità marocchina, nel passare ieri alla guida

cocaFinestrino600

della sua Golf in via Bixio a Legnago ha incrociato una gazzella del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri.

 Alla vista dei militari dell’Arma, l’uomo ha cercato immediatamente di defilarsi, svoltando in una traversa a tutta velocità; la manovra ha ovviamente insospettito i Carabinieri che, in breve tempo, lo hanno raggiunto e fermato in via Principe Umberto, all’incrocio con via Foscolo; durante questa fase l’uomo ha gettato un piccolo involucro dal finestrino e poi, sceso dal veicolo, dopo aver sferrato gomitate e spintoni ha cercato di fuggire a piedi. A quel punto è stato bloccato dai militari, che lo hanno arrestato in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale e poi hanno recuperato quanto aveva gettato dal finestrino, ovvero una bustina in cellophane contenente un grammo di cocaina.

 Dopo aver trascorso la notte in camera di sicurezza, l’uomo è stato condotto stamattina in Tribunale a Verona ove il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, lo ha rimesso in libertà ripristinando nei suoi confronti l’obbligo trisettimanale di firma presso la caserma dei Carabinieri di Legnago

 Per lui, inoltre, anche una segnalazione amministrativa alla Prefettura di Verona per il consumo di droghe ed il ritiro della patente di guida.

Pubblicità