Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

In Municipio i cori del 29° concorso internazionale di canto corale

Il sindaco Federico Sboarina ha incontrato Sabato in Municipio i rappresentati dei 32 cori partecipanti al 29° Concorso internazionale di canto corale.

coriConcorso550

Il concorso, aperto a tutti i gruppi corali non professionisti, si è svolto a Verona dal 4 al 7 Aprile e ha visto la partecipazione di corali provenienti da 10 paesi del mondo: Italia, Turchia, Svezia, Stati Uniti d’America, Russia, Croazia, Irlanda, Austria Germania e Slovenia.

 “Verona – ha detto il sindaco – è capitale internazionale della cultura, dell’amore, dell’arte e della musica grazie all’Arena, al festival lirico e alla storia d’amore di Romeo e Giulietta di Shakespeare. Per la nostra città è un motivo di soddisfazione ospitare questo importante concorso che, da quasi trent’anni, promuove oltre al bel canto anche l’incontro tra popoli diversi. Mi auguro che l’iniziativa sia stata anche l’occasione per i partecipanti per visitare e conoscere meglio la nostra città e le sue bellezze”.

 Alla visita in Municipio era presente anche Lino Pasetto, presidente dell’Associazione Gruppi corali veronesi che organizza il concorso.
 Al termine dell’incontro i cori si sono trasferiti al Teatro Filarmonico per la cerimonia di premiazione dei vincitori. La mattinata si è conclusa con l’esibizione a voci unite in Arena del “Va' pensiero” di Verdi, dell’ “Inno alla gioia” di Beethoven e di “Amazing Grace” di Newton.

Pubblicità