Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Oltre 39mila ingressi nei musei civici per il ponte pasquale

Tre giorni positivi nei musei veronesi in occasione delle festività pasquali, con oltre 39 mila biglietti staccati.

museoCastelvecchio450Complici gli ingressi ad 1 euro per la prima domenica del mese, i numerosi turisti presenti in città e il bel tempo.

 Nella sola giornata di Pasqua, sono stati oltre 20 mila gli ingressi registrati alla tariffa ridotta di 1 euro. In Arena sono entrate 8.049 persone, alla Casa di Giulietta 3.602, al Museo di Castelvecchio 3.511, al Maffeiano 309, all’Archeologico del Teatro Romano 1.691 e al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta 1.500. Sono stati invece 1.691 i biglietti staccati a Palazzo della Ragione, dei quali 832 cumulativi per la Galleria d’Arte moderna Achille Forti, oltre che per la Torre dei Lamberti.

 Circa 10 mila gli ingressi di Pasquetta. In Arena staccati 3.836 biglietti, alla Casa di Giulietta 2.343, al Museo di Castelvecchio 981, al Maffeiano 177, al Museo di Storia Naturale 135, all’Archeologico del Teatro Romano 592 e al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta 919. Sono stati invece 1.150 i biglietti staccati a Palazzo della Ragione, dei quali 511 cumulativi per la Galleria d’Arte moderna Achille Forti, oltre che per la Torre dei Lamberti.

 Anche nella giornata di sabato 31 marzo sono stati registrati ben 9 mila ingressi. In Arena staccati 3.828 biglietti, alla Casa di Giulietta 2.018, al Museo di Castelvecchio 1.005, al Maffeiano 89, al Museo di Storia Naturale 164, all’Archeologico del Teatro Romano 473 e al Museo degli Affreschi alla Tomba di Giulietta 697. Sono stati invece 967 i biglietti staccati a Palazzo della Ragione, dei quali 483 cumulativi per la Galleria d’Arte moderna Achille Forti, oltre che per la Torre dei Lamberti.

 “Un’ottima affluenza che dimostra l’interesse dei veronesi e dei turisti per i nostri musei e monumenti – spiega l’assessore alla Cultura Francesca Briani -. La volontà dell’Amministrazione è quella di garantire un’offerta culturale sempre più ricca di iniziative legate alla valorizzazione di ogni spazio museale, con attività di didattica ed eventi specifici durante tutto l’anno”.

 “L’Arena e la Casa di Giulietta ovviamente registrano l’affluenza maggiore perché, essendo famosissimi in tutto il mondo, sono grandi attrattori turistici – afferma la direttrice del Sistema museale unico Francesca Rossi –. Stiamo lavorando perché il nuovo sistema museale integrato metta più in luce tutti gli spazi espositivi e culturali della città, grazie ad iniziative originali capaci di coniugare linguaggi diversi dalla pittura, alla scultura, alla musica e alla letteratura. L'obiettivo è quello di animare con costanza proposte sempre nuove e stimolanti per il pubblico più ampio. Un dato per noi particolarmente lusinghiero riguarda la Galleria d’Arte moderna a Palazzo della Ragione che nella giornata di venerdì scorso, in occasione della riapertura con il nuovo allestimento, ha sfiorato le mille presenze. In generale, durante tutto il periodo pasquale abbiamo registrato alla Gam il 21% in più di visitatori rispetto allo stesso ponte festivo del 2017”.

Pubblicità